fbpx
Location number 8
SATOR SOC. AGR. VIA MACCHIA AL PINO
56040 SANTA LUCE - POMAIA
Italy
http://WWW.SATORWINES.COM
  • Professional Jury - Silver Awards

O nas

La SATOR si trova nell’alta Maremma Toscana a circa 40 km a sud-ovest di Pisa e include terreni che appartengono alla famiglia Moscardini da circa due secoli. Alcuni di questi sono ubicati su un altopiano poco distante dal paese di Pomaia e ricadono all’interno del comprensorio della DOC Montescudaio. È su questo altopiano, dove la natura ha creato un mosaico di terreni di diversa composizione, che Roberta e Gianni Moscardini hanno deciso nel 2004 di impiantare dei vigneti con la volontà di produrre vini che esprimessero al meglio le potenzialità delle singole varietà e dell’esclusivo terroir. Nell’altopiano, posto a circa 180 metri di altitudine e che degrada dolcemente verso sud-ovest, si ritrovano tutte le componenti fondamentali per dare origine a vini di grande equilibrio, struttura e qualità. Il terreno, straordinariamente ricco, varia in maniera netta dal calcareo puro di natura sedimentaria e origine marina, al pietroso e arido di origine magmatica-vulcanica incontrando anche zone prettamente argillose di natura sedimentaria di mare profondo. Il clima, dove il sole, la luce e le continue brezze che provengono dalle vicine montagne o dal vicino mare donano salubrità alle uve e le escursioni termiche che regalano profumi e lente maturazioni. Ubicati in tre diversi appezzamenti denominati “Campo San Giovanni”, “Campo al Pino” e “Cantina” si estendono su 11 ettari. Le varietà coltivate sono il Ciliegiolo, il Sangiovese, il Teroldego, il Merlot ed il Cabernet Franc per quelle a bacca rossa, il Vermentino e il Fiano per quelle a bacca bianca. La densità d’impianto è di 5.500 viti ad ettaro che sono allevate a guyot o a cordone speronato. Tutte le varietà impiantate ricadono almeno su due aree di suolo (parcelle) di diversa natura e composizione. La creazione di ogni vino inizia dal momento della raccolta. Le uve provenienti da ogni parcella, una volta raggiunta un’ottimale maturazione, sono raccolte e vinificate separatamente. Da ogni parcella si ottiene un vino con carattere distintivo e personalità unica, il successivo affinamento, anch’esso specifico (acciaio, rovere o cemento), esalta queste caratteristiche. Il nostro obiettivo, dopo aver analizzato le particolari condizioni pedologiche e microclimatiche presenti sull’altopiano, è sempre stato quello di produrre vini di estrema raffinatezza, lunghezza ed eleganza, sia che si trattasse di un blended che di un monovarietale. Oggi a distanza di più di dieci anni, tale scelta, così come quella di vinificare separatamente le uve, anche se di identica varietà ma provenienti da diverse parcelle, si è dimostrata indovinata. Utilizzando come unico criterio di scelta quello della massima qualità, a fine affinamento i vini sono assemblati, sia che si tratti di un blended, che di un monovarietale. Per i blended l’assemblaggio interessa vini ottenuti dalle diverse varietà di uva coltivate sulle diverse parcelle, per i monovarietali tale operazione interessa vini della medesima varietà ma ottenuti da parcelle diverse. Questo duro lavoro, che inizia in campo e termina in cantina con l’affinamento in bottiglia, ci regala vini profumati, intensi e capaci di restituire al palato sensazioni inconfondibili.

Produkty

VERMENTINO

Le uve delle singole parcelle coltivate a 85 % VERMENTINO - 15% FIANO sono raccolte manualmente e vinificate. Il processo di vinificazione inizia con una criomacerazione per circa 3/6 ore, segue una fermentazione in acciaio con aggiunta di lieviti selezionati a temperatura controllata di 16°C.
Vino ottenuto dalle uve delle singole parcelle dove sono coltivati i due vitigni. Dalla magia dell’assemblaggio nasce un vino di colore giallo paglierino, profumi tipici di salvia, fiori di acacia e frutti tropicali. In bocca sensazioni di freschezza e sapidità. Ottima persistenza gustativa. AFFINAMENTO In acciaio sulle fecce nobili per 3/4 mesi. In bottiglia per 2 mesi.

SATOR

SANGIOVESE 85% - TEROLDEGO 15% Le uve delle singole parcelle coltivate a Sangiovese e Teroldego sono raccolte manualmente, vinificate e affinate separatamente. Il processo di vinificazione varia in base all’andamento climatico che ha interessato l’annata. In ogni caso la fermentazione avviene con lieviti indigeni ed a temperatura controllata.
Vino ottenuto dalle uve delle singole parcelle dove sono coltivati i due vitigni. Dalla magia dell’assemblaggio nasce un vino di colore rosso rubino caratterizzato da piacevoli sensazioni speziate e di frutti rossi maturi. Al palato appare piacevole, fresco e persistente. AFFINAMENTO. In rovere per 3/4 mesi per il Teroldego e per la metà del Sangiovese, in cemento per 3/4 mesi per la parte restante del Sangiovese. In bottiglia per 6 mesi.

CILIEGIOLO

CILIEGIOLO 100% Le uve delle singole parcelle coltivate a Ciliegiolo sono raccolte manualmente effettuando due diversi passaggi a distanza di circa dieci giorni uno dall’altro. Con il primo vengono raccolte le uve per il rosato, con il secondo quelle per il Sileno. Le uve, vinificate e affinate separatamente seguono un processo di vinificazione che varia in base all’andamento climatico che ha interessato l’annata. In ogni caso la fermentazione avviene con lieviti indigeni ed a temperatura controllata.
Vino ottenuto dalle uve delle singole parcelle coltivate a Ciliegiolo dove, ogni anno in funzione dell’andamento climatico, il vitigno da il meglio di se. Dalla magia “dell’assemblaggio” di un monovarietale nasce un vino di colore rosso rubino intenso, profumi di frutti maturi dai quali spicca quello della ciliegia marasca e della fragola, tannini dolci, di ottima struttura e estrema piacevolezza al palato. AFFINAMENTO. In rovere per 6/8 mesi per la metà del vino, in cemento per 6/8 l’altra metà. In bottiglia per 6 mesi.

MERLOT

MERLOT 100% Le uve delle singole parcelle coltivate a Merlot sono raccolte manualmente, vinificate e affinate separatamente. Il processo di vinificazione varia in base all’andamento climatico che ha interessato l’annata. In ogni caso la fermentazione avviene con lieviti indigeni ed a temperatura controllata.
Vino ottenuto dalle uve delle singole parcelle coltivate a Merlot dove, ogni anno in funzione dell’andamento climatico, il vitigno da il meglio di se. Dalla magia “dell’assemblaggio” di un monovarietale nasce un vino di colore rosso rubino con note violacee, profumi di frutti rossi di bosco e balsamici, tannini dolci, elegante e persistente ma non invadente al palato. AFFINAMENTO. In rovere per 6/8 mesi. In bottiglia per 6 mesi.

SANGIOVESE

SANGIOVESE 100% Le uve delle singole parcelle sono raccolte manualmente, vinificate e affinate separatamente. Il processo di vinificazione varia in funzione dell’andamento climatico che ha interessato l’annata. La fermentazione avviene con lieviti indigeni condotta a temperatura controllata.
Vino ottenuto dalle uve delle singole parcelle coltivate a Sangiovese dove, ogni anno in funzione dell’andamento climatico, il vitigno da il meglio di se. Dalla magia “dell’assemblaggio”di un monovarietale nasce un vino di colore rosso rubino, profumi di frutti rossi, tannini vellutati, elegante e persistente ma non invadente al palato. AFFINAMENTO. In rovere per 6/8 mesi. In bottiglia per 6 mesi